• sito 2
  • spettro
  • Fotolia 93452229 XS
  • grafico7
  • grafico1
  • sito4
  • sito3
  • sitomicro
  • molecule
  • Fotolia 132252315 XS
  • Additives
  • Consulting
  • Polymers
  • Spectroscopy
  • Analysis
  • Materials Science
  • Failure Analysis
  • Research
  • Characterization
  • Training

Polimeri elettroattivi: potenziale rivoluzione

I polimeri elettroattivi (EAPs, ElectroActive Polymers) sono una tipologia di polimeri in grado di convertire l’energia elettrica in energia meccanica: quando questi materiali vengono posti in un campo elettrico si verifica una variazione delle loro dimensioni oppure un cambiamento di forma.

Poichè questi materiali subiscono deformazioni che possono tradursi in movimenti di piegamento, stiramento e compressione, hanno sollecitato l'interesse per applicazioni in robotica e per il possibile uso come muscoli artificiali.

A seconda del meccanismo di attivazione, si distinguono EAPs elettronici e ionici. Nei primi l'attivazione è dovuta direttamente a forze di tipo elettrostatico, mentre nei secondi è basata su processi di trasporto di ioni e molecole.

Un'altra utile prooprietà di questi materiali è la loro capacità di immagazzinare e rilasciare energia. Vengono infatti impiegati come touch-screen attivi, altoparlanti sottilissimi, sensori per robot, abiti intelligenti e sistemi di immagazzinamento di energia per il settore automobilistico e comandi per apparecchi elettronici.

La ricerca tende allo sviluppo di materiali che possano essere in grado di sopportare molti cicli, senza deteriorarsi, e con ampiezze di deformazione adeguate ai diversi utilizzi: uno sviluppo ulteriore potrebbe sostituire attuatori meccanici con attuatori polimerici attivati da corrente elettrica e costituirebbe una rivoluzione in molti settori (ad esempio nei microsistemi di pompaggio).

RDLAB137 segue questi sviluppi in collaborazione con Enti di Ricerca e promuove l'interesse industriale in questo settore innovativo.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.